IL MONDO...

descritto
a fatti

e non parole
nemmeno pensieri
specie i miei..

in pochi rapidi attimi

Ilario

tra l'edicola e la strada

vuota
fredda
ignota

chiamandomi per nome

mi ha detto
contato
ciò che tutto
non sapevo

scalate
cammini
lingue
religioni..

provava piacere
sembrava
mi aspettasse
da sempre

"sai
da che sono in pensione"

lavoro
più di prima
scopro
vedo
e non mi stufo

la mia curiosità
è sempre
all'erta...

il caro stimato amico
improvvisamente
mi fece sentire

l'ignoto.-.

Padova 11 marzo 2019
(poltrone assurde..)