MARLENE...

sapeva delle sue gambe

corpo divino

"voce partigiana"

visse sempre
tra sguardi
desiderata
ovunque
da Berlino
sino a Parigi
inclusa Hollyvood..

girò
percorse lunghe camminate
cantando
dalla parte giusta

sguardo
unico
oltre ogni immagine

eroi e vili
per lei giurarono
eterne "bugie"

tardi

quando la vita aveva tutto dato

avuto

stesa

fasciata sul letto
coprì stupende gambe

per non sentir dolore
andare anche sino al cielo
....

nessuno scorse mai
vene rotte
sangue su bianche lenzuola..

Marlene tedesca-universale
stupì
volse lo sguardo
altrove
..

dalla giusta parte.-.

Padova 14 luglio 2018
(un libro illustrato per Lei..)