DERUBARE....

allora
tristezza
depressione

fuga mentale

senza più creative forze

indolenza
fantasia
cancellata
insanguinata

nessuna preghiera

io

tu

noi

mai abbiamo imparato
tenuto a mente
ciò che da piccoli
hanno provato
donarci..

un medico
dei matti
ha vestito
la nostra figura

quasi fossimo

giocolieri

esseri del Circo
Orfei-Medrano-Togni

improvvisamente
ho lacrimato

sulla sabbia
impaurito
anche
ferito

ho udito
qualcuno
dire
il nome mio.-.

Padova 16 maggio 2018
(corse insensate..)