FUGA.....

larga..

lunghissima

quasi da Kiev a qui...

senza tempo alcuno

umori..

altro non dico
penso

agito segreto

coraggio non mio

...

ieri

domani forse

loro troverò

e non chiamateli Migranti..

siamo

sono
persone

scappate
nascoste
da me pure..

cercare chi non desidera
mai essere stato..

il mio "scoraggio"
offro

dietro lapide innominata

laggiù
al solito posto
..

sole a mezzanotte
orfano di Luna..

una spinta

sotto la bagnata sabbia
mi cancellerò.-.

Padova 30 giugno 2017
(non essere più..magari..)