DI CERTO SON DUBBI TANTI...

sempre
forse mi compagnano
in solitudine

nel buio

ore spezzate
col sapore
di povertà miserrima

scolorita

indossa
nuda pelle
dal sapore di mare
...

allora cerco

non so però..

l'intruso cencio
immaginare
"umorare"
chè segni impronte
ossia scolori
millenari
più non giacciono

eppure ieri
pare
stava
come quasi oggetto
innominato

sgonfio corpo
fatto di fame
sete

nessuno cerca
meno preoccupa
anzi..

c'è spazio
magari
per cacca di cane
abbandonato.-.

Padova 22 giugno 2017
((editore..La Scuola di Pitagora )