UN VIAGGIO LUNGO MAI

Improvvisa
si alza
la temperatura

Il caldo
pare diventi insopportabile
Sudore
Nervi
Depressione
Occhi rossi

Mente
bloccata dal sole

Si parla del tempo
Ombra
Acqua

Rime e ritmi
pensieri leggieri
sogni
Ma dove

Ira
Disagio
Odio
Vendette

La Commedia Umana
ha per oggetto
l'uomo
senza virtù

Non servono parole
Si urla
Impreca

Imbottita di Valium
La venere del Botticelli
Paolo e Francesca
solo una favola
raccontata a Trieste
dentro le mura
dell'ultimo Ospedale

Menti e caviglie
tutte
Bloccate per sempre.

Padova 20 luglio 2007