LA VITA E' BELLA

anche la musica
fatta di Fiati
è pura poesia

scesa dal cielo
sparsa
delicata
tra banchi
sacrestie

angoli
lungo
e dietro l'altare

la gente aspetta guarda e pensa
sente

cosa non so

provo confuse emozioni

son giovani
fatti come quelli
che vedo in giro

ma pensano
agiscono
da gentili ospiti
di questa terra

osano una lingua nuova
fatta di note
sanno strumenti
lunghi
brevi leggeri

come le trombe
gli ottoni tutti
emettono note inglesi
acuti
che mi pare essere nell'Isola
sopra la Manica

e poi giù a Pesaro

chè viene Rossini
col suo fuoco
e la cultura francese
mista ad archi
e freccie
del suo Tell

oddio come son bravi belli

magie diffondono
nell'aria

mi sollevano coi sorrisi seri
prendendomi per mano
sino all'America del jazz

sanno di tutto ed oltre

assieme chiusi nell'abbraccio
pulito immenso
questi ragazzi
mi dicono :

che la vita è bella
onesta

confezionata
per cieli immensi
lontani
quasi sognati
come dipinti

questo
quello

oltre sono

" I Fiati
di Cadoneghe"

ed io mi sento altro

cosa non so

altro
diverso
forse quieto
come avessi felicità in testa
nel cuore

tutta e sola
finalmente
per me.

Padova 17 dicembre 2011
(musica di sera)