TI PORTERO' A PARIGI

Dopo il sole tramontato
al tredicesimo scalino di Montmatre
alle sette del pomeriggio primaverile

Ci saranno
come a Padova
ragazzi e ragazze che corrono
su e giù
ridendo
fotografandosi
abbracciandosi

Dietro quegli alberi
a destra
non potrai vedere la Torre Eifell
Ti descriverò
quando domani ci saliremo
il cielo
l'aria
i segni
che gli spiriti hanno seminato

Ti porterò lontano
sempre camminando
a testa in su
scrutando finestre e balconi
dei palazzi ricchi di storia

Vicino all'Opera
dietro la tredicesima Rue
a sinistra
saliremo le scale
dell'Alberghetto
ove soggiornò George Bizet

Sarai la mia Carmen.

Padova 3 febbraio 2007