Blogs

OLTRE.....

c'era qualcosa
un di più

molto di più :

CARNITI

era pure nipote della MERINI..!!!.-.

Padova 7 giugno 2018
(celesti anime...)

STRADA STRADINA...

inesistente ora

tempo schiacciato

fermo

penso

osservo

credo esserci...

m'appoggio

aggrappo magre mani
sull'inferriata del "cinto"
per vecchi

passa
un cane
dopo tanti

PERCHE'...

con la scrittura vado a spasso
dove preferisco
a dispetto della costrizione del chiuso
un recinto
che anzi trasformo
nel quadrato di un ring
in cui l'avversario è noia:

APPENA TORNATA DALLA RUSSIA..

una cara amica
di quassù

stamane
s'è sfogata
raccontandomi
del suo viaggio collettivo
in U.R.S.S.

qualche amica..

una pure marchigiana
di Ancona...

dell'immenso paese

SIMONA..

oggetto dipinto
colori
posati

stupendamente presa
nel quadro
concepito

realizza

non capisco
manco adesso
quanto sia
io minimo

troppo
pauroso
davanti
all'incompiuta :

NONSENSO..

chiamano paura
quel dolore
forse
solo immaginato

avvertito
da qualche parte
in questo corpo

una volta
esposto

quasi bello
vedersi

desiderato
dalla figlia del sindaco di Assisi

DISTRAZIONE.....

sarà
la luce
quella che arriva
dal cielo
non l'altra
che usiamo
per leggere
scrivere
altro..

pensare
si può
deve
anche ad occhi chiusi

...pertanto..

dicevo

anzi

SPARTIZIONE...

senza troppe storie
cagnare
lividi..

cerchiamo dividere
roba :

ricchezze

povertà

pure

ogni giorno
attimo secondo

anche respirare
è già fatica

per solidarietà
pietà

OFFRESI COMPAGNIA.....

bicchierone di bianco
in mano

altro di riserva
mezzo vuoto
già trangugia

truccata male
ovunque

mezza svestita
giovane "migrante"
si offre

quasi non capisco
forse per l'ora.

SO APPENA CONTARE I SOLDI CHE NON HO..

come l'ex.cav.
suggeriva con le dita

faceva lo stupido
e la gente batteva le mani
in assenso

io
e forse qualche altro fesso
stiamo diventando giuristi-costituzionalisti

INCONTRI...

strana gente ?
mattina
in Piazza..

ragazzo
con tanti occhiali
addosso

da vista

legati a lenti
come da spettacolo..

mi ferma
dice
mentre guardo
infastidito

strano"essere"

APPENA ARRIVO A CASA

se trovo la tv accesa
allora nervosismo
irrespirabile aria

passa la fame
che quasi mai c'è

odo
parole
giudizi
sempre irritati :

parlano
urlano
tutti

ognuno vuole
pretende

GIORNI A PRESTITO..

nessuno

ma pure altri

offrono
predano
sperano

si specchiano
ridono
parlan di se

davanti
al telefonino

logico
si danno ragione

parole
espressioni
inutili

attraversano

PAROLA....

quale
davvero non so

dico..

valore

scolore ?..

fredda

psico...

paura

vigliacca

in quale glossario
possa nascondersi
non so

immagino

non spio

solo pensarla

CONCITA DE GREGORIO

da un poco di tempo
ho sentito
la tua voce
generosa
flebile

farsi sempre
più debole
sottile
timida..

leggendoti
su REPUBBLICA
ho temuto
attraversassi
magari
un triste momento

CERCASI CASA..

aspetto

ma Simone
non viene

parla con la suora

una delle tante
discute
e
come fossi nulla
mi lascia sull'uscio

prosegue col suo dire...

dopo

ma proprio dopo

AMORE E DISAMORE

ballava
ad occhi chiusi

stupenda
accanto Cordero..

la scorsi
in altri
innumeri films

da noi

negli usa

ove si girava..

Claire
pareva dolcissima
sempre succube
ma dolce

STABAT MATER...

...
e non sapevo
manco latino

ad orecchio

occhio e croce

guidato
da Rossini

grigi dolori
alla testa
che serve
ai capelli

dipinte note
ricordano Jacopone

pianto materno

INSERTO.........

avevo

ho

tanto
immensamente
addosso
sorriso

D A C I A....

porta "celeste"
ovunque
foulard
sguardo
ricordi..

torno

ecco

sento sapore
di cibo

tutto pare
tranne carne..

IERI DA AUGIAS....

è arrivato :

ROSSINI

c'era il Maestro-a

"Speranza Scappucci"

emozionato

col fiato senza
il cuore a mille
l'ora..

ed Ella

ha spiegato
donato

ai ragazzi
Augias

CAPISCO NON CAPISCO.....

paginate
su paginate
intere
senza perchè
magari

anche se intendo :

indirizzi
Paesi

luoghi scordati

proprietà
immobili
terreni
messi all'incanto

palazzine
vaste aree
...

HO CHIESTO...

accanto

c'è un negozio
acconciatore
per ragazze

signore
..

gente da pochi soldi
insomma

lui

il gestore
spelacchiato
seppur giovane
mai risponde
al mio saluto

non so

L'UOMO DAL FIORE IN BOCCA....

in gita ...

cercando Catullo
rinvenni
amico milanese

regalava libri
in Corso Monforte
assieme a Dante
sino alla chiusura del "negozio"

giorno caduto

piovuto dal cielo

UN LIBRO DI POESIE...

300 pagine

esatte
per bambini 3
che giocano

titolo :

POESIA E VITA

nel mio tavolo
"scrivania"
appena tornato
dal caffè

ho trovato
il dono

Giorgio

DUE RIGHE PER LA FERRERO...

appena...

così per caso

ieri
nell'angolino
in basso
a sinistra
di La Repubblica

"morta annamariaferrero"

un posto
ove si posa
ciò che non turba

foto svanita

una eternità

FEDERICO......STEFANO....

quei..

questi ragazzi:

ALDROVANDI-CUCCHI

pestati
insultati
nella nostra ITALIA

Paese
fatto
di strana gente

c'è stato
ciò
che tutti sappiamo

non lapidi
tanto dolore

O D O..

di là

nel corridoio
staziona
altra libreria..

qualcuno divide
libri
riviste
foto

non importa :

chi non legge
dice
senza pudore

"ROMANSI!-

non narrativa
manco romanzi

SENZA DORMIRE

logica notte :

udito

assorbito

voce dell'ultima erede

dei FOA..

grande famiglia

torinese

di sinistra

antifascista

Vie

Lotte

Alta Cultura

nomi
cognomi
iniziative

DACIA MARAINI

occhi

foulard

capelli

voce

testimonianza
fatata

viene
a tutte l'ore

DACIA

racconta..

labbra perennemente
in fiore

viaggi
del piccolo principe

in giardini
mentali

MI SONO INNAMORATO DI TE..

perchè
non avevo niente da fare
il giorno
volevo qualcuno da incontrare
la notte
volevo
qualcosa da sognare

mi sono innamorato di te
perchè
non potevo più stare solo

il giorno

Syndicate content