UNA VOCE DAL PARLAMENTO...

erano in Germania...

rappresentati della finanza
giri di soldi
ed avanti..

uno di essi

non ricordo e forse nemmeno dissero chi era..

si alzò
levò la mano
chiese permesso di parlare

ALZA LA VOCE IL " RAGAZZO "..

non so
se sia vero
oppure
la traduzione
il doppiaggio..
magari manomessi..

tutto è possibile

pare quasi offeso
il premier..(?)

risponde
alla Merkel

in merito a prestiti

APPENA POTRO'...

" l'ultimo rigore di Faruk "

Jugoslavia

il Calcio

le Guerre

ascoltato
ad"otto e mezzo"
dalla Gruber

mezzo volto
voce dello stesso
Riva..

non scordiamoci
anche ciò

PRIMA SULLA STRADA QUASI..

ho rivisto Paola..

l'amica-castellana-
ora rimasta " signorina "

la sorella

innamorata

è andata dal suo uomo

Paola
sa delle mie brevi ore
la mattina
quando ancora è notte

COSI' COME NON FOSSE VERO..

eppure succede

purtroppo accade

qui sopra..

attorno...

quelli preparati
pagati
per far "politica"

ridono
cambiano discorso..

e quando ieri
dicevo ZAPATERO
uno di questi

PATERNITA'

tutti hanno paura
si vergognano..

"i giovani"
incolpano
"i vecchi"
e questi
l'inverso..

non c'è stata partecipazione..

balle
ballissime..

io
da semplice
irrequieto..

NON AVER PAURA..

ho solo FAME

dammi 20 cents.

non aver paura

tengo il tuo braccio
per farmi capire

guardami in faccia

ho FAME
dammi 20 cents.
allora ti lascerò

"queste parole"

ed altre

AMICI DI MARE...

le spalle girate

aprivo il cancello
coi nervi scossi

e dio sa perchè
..
solita indefessa compagnia
alla parete destra del capo
sempre più scomposto

lieve
oltre una carezza
addosso

VERRA' L'AUTUNNO...

ma non so quando

se poi
in ordine davvero
come a scuola
ebbero a dirmi

oppure così

confusamente..

contando
con l'aiuto delle dita
uno per uno
più altro
qualcosa

si fa

A GIUSEPPE FERRARA..

sapevo
da Luisa..

mi diceva
di te

la tua vita irrequieta
intelligente
fatta
concepita
per ideali
giorni lontani

la dedica
lasciata
sul "Nuovo Cinema Italiano"

il sole..

RISULTATI DEL REFERENDUM INGLESE..

tutta la notte
stamattina poi

inseguo
vado
seppure immobile

cerco capire

chiarirmi

cosa
cosa
almeno.. ?

non so

picchiato
fuori dal tempo

ogni commento
mi lascia ferito

L'ARIOSTO-CERVANTES-SHAKESPEARE

andar
per righe

fermarsi

immaginare
Asor Rosa
mentre piega la mente
scrive
del poema cavalleresco
ricorda
Ronconi
ed i racconti
fatti
a scuola

allora..

quando Bianca

BREXIT NO BREXIT..

uomini
e no

oggi sarà
tremenda giornata
difficile

peggio

la finanza

ogni politica
dice la sua

in lingue
indoeuropee
oltre

avvertiamo minacce

ora
o mai più

ERA DAVVERO ARRABBIATO...

sotto quel sole
ed anche in ombra
sul marciapiedi
vagava
tirava
quell'uomo

solo

gridando
ira immensa
senza girarsi
andava avanti
verso quegli alberi
le panchine occupate

IERI SERA..

non ricordo
se era sul terzo della RAI
oppure su la 7

comunque sta
o meglio stava
Sabrina Ferilli

ha gettato il cuore
con parole..

pareva la Magnani

mi ha turbato
commosso

EUFORIE...FACCE TOSTE....MALECOSE..

non so
manco ci provo
a capire
partecipare..

c'è confusione
sapore di vittoria
guerra perduta
forse

ognuno sa
dice
parla
come inebriato
per bevuta generale..

il risultato

LA STRADA DEI QUARTIERI ALTI...

c'era quel film
dal fascinoso titolo

al Rialto
in Via quattro novembre

ed io sempre mi fermavo
fantasticavo
sognavo

alto leggero
come fosse magari
una mia avventura
storia infinita..

ORE DEL MATTINO

ascolto

Paolo Terni
su RaiotreRai
naturalmente

Domenico Scarlatti
una sonata in do maggiore

fa da sottofondo
alla Ferrara di Bassani

Micol
ed i ragazzi
giocano a tennis

TURBAMENTI

e come
altrimenti chiamarli
oppure
identificarli-e

sono emozioni
senza nome
causate da momenti
scoloriti

...

non sanno
tanti
troppi perchè
dovuti
a mancate stagioni
forse

SALUTO ARRIVEDERCI TRA SERMONTI E CAPUA

come davvero
non credevo si potesse
dire
insegnare

profondo
superbo
elevato saluto
da Vittorio ed Ilaria

cultura
eleganza mentale

taccio
penso
commosso

senza timore
mi fido..

SU RADIOTRE LA VOCE DELLA RANGERI

la sempre bella
apparentemente fragile
Norma
guida il Manifesto
coi denti

parla
commuove
coi fatti del mondo :

mille fuggitivi
in barconi
le piazze di Turchia
il coro greco che canta

MANUALE DEL GIOVANE TURCO

non so

appena ora
l'ho trovato
sul mio tavolo

chissà
che non sia stato Antonio

dopo avermi detto
specificato
del suo lavoro
ad Arezzo
o in Turchia

magari
fa seguito
col posarmi

INCONTRI NOTTURNI..

che ora fosse
non so

insonnia
irrequietezza
retaggio del nervosismo
pure
del giorno passato
nel lento scivolo
dal divano..
alla cucina

nel buio pesante
l'ho intravista

VERRA' LA MORTE E AVRA'..

gli occhi di Constance
che ti gettò
nel vuoto

avesti allora
fama sveturata
comprensione
con postumi versi
che riversasti
in torinesi pagine

dolore
senza diritti
sul tetto

COSE NUOVE COME DI ALTRI..

immagine aggiornata
della famiglia di Mirko

la bimba e Jacopo

sono caduti dal cielo
per Giulia ed il papà-Mirko-

quale stupenda
nuova gente
è arrivata
in città
qui
a Padova

HO VISTO PER TV..

un filmato
che ricordava
l'arrivo dei tedeschi
ed il loro capo
a Parigi

deserta

vuota

spettrale

anche allora
i francesi
senza gridare
hanno mostrato
al mondo
come si fa

NOSTALGIE

mi ruba
ogni idea
pensiero
radiorai
il terzo
in specie

questa è l'ora sua
tiranna
ed io cerco non muovermi
tacere

pensare più piano possibile

assorbire
rammentare poi

POCO TEMPO FA..

Egli
ho incontrato.

Lui sa
che parlo
di noi

fatti nostri..

e non menziono
chè non si dicono
men che meno
qui
in pubblico

i nostri dire..

come faccia a sopportare
guidare

SEMPRE LUI..

magari
stamane
anche D'Alema
ci prova..

su la Repubblica
scrive
sottolinea
che pur di mandare via
Renzi
voterebbe
pure Lucifero

non gli basta
mai
non sente vergogna
altro

MAGARI..

non merito
tutto ciò
che sento

vedo

immagino

non è mia roba
seppure
forse positiva

ho solo timore
di non capire

mi sposto
faccio spazio
a chi merita

forse..-.

Syndicate content